PER AMOR VOSTRO

Titolo originale: Per amor vostro

Regia: Giuseppe Gaudino

Cast: Valeria Golino, Massimiliano Gallo, Adriano Giannini, Salvatore Cantalupo, Rosaria De Cicco,Elisabetta Mirra, Edoardo Crò, Daria D’Isanto

Sceneggiatura: Giuseppe Gaudino, Isabella Sandri, Lina Sarti

Fotografia: Matteo Cocco

Montaggio: Gigiò Franchini

Scenografia: Antonella De Martino, Flaviano Barbarisi

Costumi: Alessandra Torella

Musica: Epsilon Indie

Produttore: Viola Prestieri, Riccardo Scamarcio, Dario Formisano, Gaetano Di Vaio, Giuseppe Gaudino,Isabella Sandri, Giovanni Cottone, Gianluca Curti, Anne-Dominique Toussaint

Produzione: Buena Onda, Eskimo, Figli del Bronx Produzioni, Gaundri, Rai Cinema, con il contributo del MiBACT, Les Films des Tournelles, Minerva Pictures, Bea Production Company, con il sostegno di CNC -Centre National du Cinéma e de l’image animée

Distribuzione: Officine Obu (IT)

Paese: Italia

Anno: 2015

Durata: 110′

Sinossi: Anna è stata una bambina spavalda e coraggiosa. Oggi, è una donna “ignava”, nella sua Napoli, che da vent’anni ha smesso di vedere quel che davvero accade nella sua famiglia, preferendo non prendere posizione, sospesa tra Bene e Male. Per amore dei tre figli e della famiglia, ha lasciato che la sua vita si spegnesse, lentamente. Fino a convincersi di essere una “cosa da niente”. La sua vita è così grigia che non vede più i colori, benché sul lavoro – fa la “suggeritrice” in uno studio televisivo – sia apprezzata e amata, e questo la riempia di orgoglio. Anna ha doti innate nell’aiutare gli altri, ma non le adopera per se stessa. Non trova mai le parole né l’occasione per darsi aiuto. Quando finalmente, dopo anni di precariato, riesce a ottenere un lavoro stabile, inizia il suo affrancamento da questo stato. Anche dal marito, del quale decide finalmente di liberarsi. Da quel giorno affronta le tante paure sopite negli anni, come quella di affacciarsi al balcone di fronte al mare… Perché sa che quel mare è per lei un oracolo. Il mare unico elemento ancora non contaminato dal suo sguardo grigio.

Premi e festival:

  • Festival du Cinema Italien de Bastia 2016: Hors-Compétition

  • Cinema Made in Italy – London 2016

  • Festival International du Film d’amour de Mons 2016: Compétition Internationale

  • Rotterdam International Film Festival 2016: Signatures

  • Appuntamento con il cinema italiano – Istanbul 2015

  • Cinema Mediterranéen Montpellier 2015: Soirée d’ouverture

  • Festival del Cinema Italiano di Madrid 2015: Lungometraggi

  • Festival del Cinema Italiano in Brasile 2015

  • Festival du Film Italien de Villerupt 2015: Compétition – Mention spéciale du Jury

  • Incontri del Cinema Italiano di Tolosa 2015: Avant-premières

  • La Biennale di Venezia 2015: Venezia 72 – Coppa Volpi per la Migliore Attrice

  • MittelCinemaFest – Festival Centro-Europeo del Cinema Italiano 2015

  • Mostra de Cinema Italià de Barcelona 2015

  • Rio De Janeiro International Film Festival 2015: Panorama of World Cinema

GIUSEPPE GAUDINO

Giuseppe Gaudino, nato a Pozzuoli nel ’57, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Napoli e al Centro Sperimentale di Cinematografia. Il suo Aldis è considerato ‘un capolavoro delle tecniche miste cinematografiche’. I suoi primi cortometraggi e documentari sono un’esplorazione dell’area dei Campi Flegrei, culminata nel film Giro di lune fra terra e mare, in Concorso alla Mostra del Cinema di Venezia e vincitore del Tiger Award a Rotterdam. Le opere successive, spesso in co-regia con Isabella Sandri, sono altrettanti racconti da fronti caldi o diversamente interessanti della geografia contemporanea (Afghanistan, Medio Oriente, America Latina, Terra del Fuoco).